News

22.09.2020

La limitazione della responsabilità del medico in relazione al Covid-19

La Corte d’appello di Napoli con la sentenza 2659/20 ha ripreso alcune tematiche interessanti in relazione alla responsabilità professionale del medico dalle quali si possono desumere interessanti spunti anche in merito in merito alle questioni connesse al Covid-19 La Corte di Cassazione va ripet...

Leggi tutto
21.09.2020

Le coperture assicurative per danno da fermo attività per Covid-19.

I provvedimenti governativi assunti nel corso di questo periodo emergenziale hanno avuto evidenti riflessi pregiudizievoli sull’andamento delle attività commerciali, con conseguenti perdite di fatturato che neppure gli interventi a sostegno riusciranno verosimilmente a sanare. In questo contesto,...

Leggi tutto
17.09.2020

Congedi parentali e giorni festivi: utilizzo e computo secondo la Cassazione

Con la sentenza n. 15633 del 2020, la Sezione Lavoro della Corte di Cassazione è tornata ad affermare alcuni principi fondamentali per il corretto utilizzo e relativo computo dei periodi di congedo parentale in modo frazionato. Il diritto al congedo parentale è di natura potestativa e può essere ...

Leggi tutto
15.09.2020

La tutela della finalità di piacere del contratto di viaggio ai tempi del Coronavirus

Il contratto di package (più noto con la denominazione pacchetto turistico) è caratterizzato dall’effettiva coesistenza di plurime prestazioni negoziali (trasporto, alloggio, guide ecc…), la cui combinazione assume decisiva importanza per il cliente. Quando si approccia a questa tipologia cont...

Leggi tutto
12.09.2020

Locazione commerciale al tempo del Covid-19: c’è l’obbligo di rinegoziazione del canone

Il Tribunale di Roma con ordinanza del 27 agosto 2020 ha accolto una richiesta di riduzione del canone a seguito della contrazione del fatturato dovuta alla pandemia stabilendo l’obbligo per le parti di rinegoziare le condizioni diventate improvvisamente squilibrate. Nel caso in esame il conduttor...

Leggi tutto
10.09.2020

Permessi 104/92: legittima l’assistenza a distanza in caso di permessi giornalieri

La mera attesa presso la propria abitazione può essere considerata una vera e propria assistenza, qualora risponda alle esigenze manifestate dal beneficiario della medesima, o deve essere sempre considerata una violazione del principio di correttezza e buona fede da parte del lavoratore che utilizz...

Leggi tutto