Covid: fisco e finanza agevolata, nuovi incentivi per gli operatori sanitari

Da Consulcesi & Partners, in collaborazione con la Sercam Advisory, servizi di consulenza per accedere alle nuove agevolazioni dell’ultima Legge di Bilancio

In tempi di Covid-19 il fisco viene incontro agli operatori sanitari. Dai bonus aggregazioni ai bonus investimenti strumentali fino alle ultime novità sul credito d’imposta R&S. A fare chiarezza sono stati gli esperti di Consulcesi & Partners, in collaborazione con la Sercam Advisory S.r.l., in occasione del webinar intitolato “Finanza e Fiscalità Agevolata per le professioni sanitarie nell’era COVID”. Guarda la diretta. Nell’ultima legge di Bilancio, riferiscono gli esperti, è stato introdotto un incentivo fiscale sull’effettuazione di operazioni di aggregazione realizzate mediante fusioni, scissioni e conferimenti aziendali che vengono deliberati nel 2021.

“Il nostro servizio sanitario nazionale e i sistemi regionali, con le loro specificità, devono poter captare le numerose opportunità che arrivano dall’Europa come nei casi in questione che hanno sviluppato gli esperti durante il webinar, – ha dichiarato Simona Gori, Global General Manager Consulcesi – ed essere in grado di raccogliere finanziamenti per sostenere le ingenti spesi che l’emergenza ha solo acuito. È questo il momento di valorizzare le numerose best practice che i nostri medici e sanitari hanno messo in campo nella pratica di ogni giorno, come dimostrato durante la pandemia” conclude Gori.

Nello specifico, le operazioni di aggregazione aziendale consentono l’accesso al credito d’imposta per specifiche attività e in determinate situazioni. Inoltre, la Legge di Bilancio 2021 ha rinnovato il credito d’imposta anche in beni strumentali nuovi, da software a dispositivi per la sicurezza del posto di lavoro, mentre è stato previsto un potenziamento degli incentivi legate al credito d’imposta per R&S, innovazione tecnologica, design e ideazione estetica.

“La professione medica è la vera protagonista di questi tempi – ha dichiarato Marco Ginanneschi CEO Sercam Advisory – non solo per l’emergenza Covid, ma soprattutto per il momento congiunturale senza precedenti, nel quale, in base ai regolamenti europei, c’è una perfetta equiparazione tra impresa e professione. Anche nel settore medico, bisogna unire finanza e professione, risorse e competenze. Nel programma PNRR – ha concluso Ginanneschi – ci sono oltre 100 miliardi di euro destinati alla sanità che saranno fondamentali per investire nell’innovazione dell’intero settore”. Le novità sono tante e per aiutare gli operatori sanitari a orientarsi e a sfruttare tutte le opportunità Consulcesi & Partners, insieme a Sercam Advisory S.r.l., offre servizi di consulenza ed assistenza, anche per la presentazione delle domande di finanziamento in relazione ai provvedimenti presi dallo Stato per fronteggiare l’emergenza Covid-19.

 

Condividi la notizia

    [current_url uri]

    RICHIEDI SUBITO UNA CONSULENZA GRATUITA