Richiesta aumenti arretrati CCN 2020 Area Sanità

CCNL 2020 Area Sanità: come richiedere gli arretrati stipendiali per dipendenti e pensionati

Il CCNL Area Sanità (che riguarda l’area della dirigenza medica) è stato sottoscritto il 19/12/2020 e, ai sensi dell’art. 2 co. 1 riguarda il periodo 1° gennaio 2016 – 31 dicembre 2018, sia con riferimento alla sua parte giuridica che per quella economica.

Aumento della retribuzione entro gennaio 2020

Il contratto ha introdotto numerose novità, tra le quali l’aumento della retribuzione che avrebbe dovuto essere efficace a partire dal mese di gennaio 2020 ed il riconoscimento degli arretrati 2016-2018.

L’adeguamento economico stabilito dall’accordo e gli arretrati maturati a decorrere dal 1° gennaio 2016 avrebbero dovuto essere liquidati, secondo quanto previsto dalle richiamate disposizioni collettive, al più tardi entro il mese di gennaio 2020, risultando in realtà esigibili già dal giorno successivo alla sottoscrizione del contratto collettivo. Sono intervenuti successivamente diversi accordi sindacali per consentire alle Aziende Sanitarie di procedere al pagamento in un lasso di tempo maggiore di quello previsto originariamente. Il CCNL Area Sanità ha quindi riconosciuto con decorrenza retroattiva al 1° gennaio 2016 un adeguamento economico che ammonta ad una cifra variabile per ciascun avente diritto sotto forma di una tantum.

Estensione dei benefici ai medici in pensione

Queste previsioni migliorative sono state estese, ex art. 87 del medesimo CCNL, anche a coloro che dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2019 sono andati in pensione, maturando ovviamente il diritto di ricevere gli arretrati per il periodo effettivamente lavorato, con ripercussione favorevole anche sui trattamenti previdenziali.

Modalità di richiesta degli arretrati e tutela giudiziale

Gli arretrati stipendiali potranno essere richiesti entro 5 anni dalla loro maturazione, in virtù della legge 14 maggio 2005, n. 80, che ha modificato l’art. 474 del c.p.c., secondo il quale sono titoli esecutivi:

  • gli altri atti cui la legge attribuisce stessa efficacia delle sentenze e atti pubblici o notarili
  • cambiali o titoli di credito
  • le scritture private autenticate (n.3) limitatamente all’obbligazione di somme di denaro in essi contenuti.

Alle “scritture private autenticate” vengono equiparati i contratti collettivi, limitatamente alla parte economica, comprensiva appunto degli aumenti salariali.

Qualora l’Azienda ritardi nell’erogazione degli emolumenti ai dipendenti, è possibile sollecitare mediante diffida il pagamento di tutti gli arretrati con i rispettivi interessi maturati, e nel caso di persistenza del diniego proporre apposita iniziativa giudiziale, con relativo aggravio di spese per la parte soccombente. Per coloro che sono andati in pensione nel periodo di riferimento occorrerà preliminarmente verificare se gli arretrati sono stati effettivamente corrisposti e se poi la ex Azienda Sanitaria abbia comunicato l’integrazione stipendiale all’Inps, cui compete il ricalcolo pensionistico e del trattamento di fine rapporto, con relativo adeguamento delle somme e liquidazione.

Condividi la notizia

    RICHIEDI SUBITO UNA CONSULENZA GRATUITA

    Acconsento al trattamento dati per:

    Ricezione di offerte esclusiveVedi tutto

    L’invio di comunicazioni promozionali e di marketing, incluso l’invio di newsletter e ricerche di mercato, relative a prodotti e servizi del Titolare e di partners commerciali, attraverso strumenti automatizzati (sms, mms, email, notifiche push, fax, sistema di chiamata automatizzati senza operatore, utilizzo dei social network) e strumenti tradizionali (posta cartacea, telefono con operatore).

    Condivisione con altre societàVedi tutto

    La comunicazione dei Suoi dati personali a società con le quali il Titolare abbia stipulato accordi commerciali e/o convenzioni, appartenenti alle seguenti categorie: professionisti, società o enti di comunicazione e marketing; professionisti, società o enti operanti in ambito legale, tributario/fiscale, finanziario, contabile/amministrativo, assicurativo, formativo, informatico/tecnologico; professionisti, società o enti operanti in ambito socio-umanitario; professionisti, società o enti operanti in ambito immobiliare e in ambiti correlati; professionisti, società o enti operanti nel settore delle produzioni televisive e cinematografiche; professionisti, società o enti del settore sanitario, medicale/farmaceutico e fornitori di servizi per la persona e per il tempo libero, per loro finalità di marketing diretto attraverso strumenti automatizzati o strumenti tradizionali.

    Finalità scientifiche e statisticheVedi tutto

    Lo svolgimento di indagini statistico-scientifiche relative al mondo medico-sanitario ed al benessere dei cittadini.

    ProfilazioneVedi tutto

    Lo svolgimento di attività di profilazione volte a migliorare la qualità dei servizi erogati e l’adeguatezza delle comunicazioni commerciali alle Sue preferenze.