La Banca, che agisce nei confronti del correntista per il pagamento di un credito, deve produrre le scritture contabili?

Nel caso in cui una banca invochi da un suo cliente la liquidazione di un credito è tenuta a fornire la prova del suo ammontare, senza poter invocare, a suo favore, il venir meno dell’obbligo di conservazione delle scritture contabili oltre i dieci anni dall'ultima registrazione (Cass. Civ. n. 4102/18).

    RICHIEDI SUBITO UNA CONSULENZA GRATUITA