In caso di reintegrazione nella quota di legittima il legittimario, oltre all’immobile, ha diritto di ricevere anche i frutti?

Per reintegrare la quota di legittima al legittimario spetta, oltre restituzione del bene immobile, anche il diritto ai frutti per il suo mancato godimento. Se il bene non può essere restituito e la reintegrazione della quota di riserva avviene per equivalente monetario, con l’ulteriore riconoscimento degli interessi legali sulla somma a tal fine determinata, nulla è dovuto per i frutti (Cass. Civ. n. 30485-17).

    RICHIEDI SUBITO UNA CONSULENZA GRATUITA